Qual è la differenza principale tra arresto anticaduta e sistemi di ritenuta anticaduta?
L’apparecchiatura anticaduta è progettata per fermare una caduta già avvenuta. Si attiva dopo che un lavoratore scivola, “arrestando” la loro caduta a mezz’aria.
D’altra parte, l’attrezzatura di ritenuta della caduta è destinata per impedire una caduta in primo luogo.
In questo articolo, esploreremo applicazioni e considerazioni specifiche per entrambi i tipi di sistemi di protezione anticaduta.

Arresto anticaduta vs ritenuta anticaduta Secondo OSHA

La Occupational Safety and Health Administration negli Stati Uniti descrive alcune delle principali differenze tra l’arresto anticaduta e l’attrezzatura di ritenuta anticaduta.
I sistemi personali di arresto anticaduta (PFAS) non saranno utilizzati in situazioni in cui non vi sia una distanza sufficiente dal livello superiore al livello inferiore affinché il meccanismo di arresto impedisca al lavoratore di toccare il livello inferiore.
Determinare se un PFAS sia o meno una misura di protezione anticaduta appropriata richiede una serie di calcoli accurati.
L’ingegnere responsabile della protezione anticaduta deve determinare:

  • La totale caduta di liquidazione, che è la quantità di distanza necessario ad assicurare il lavoratore non entrano in contatto con il basso livello
  • La distanza di caduta libera, che è la distanza che il calo del lavoratore di viaggio prima che il sistema di arresto caduta comincia a interrompere la caduta
  • Decelerazione distanza, che descrive il tratto di cordino, come la decelerazione dispositivo è distribuito
  • L’altezza del lavoratore
  • L’importo che il D-ring sul lavoratore cablaggio si sposta dalla sua posizione tra il lavoratore scapole
  • La lunghezza del cordino e l’altezza del suo punto di ancoraggio. Questo diventa complicato se il cordino è collegato a un’ancora di salvezza orizzontale poiché la linea si allungherà durante un evento di caduta.

Oltre a questi calcoli, viene aggiunto un fattore di sicurezza di 2 piedi sul totale.
Se la somma totale di queste variabili è superiore alla distanza totale di caduta, verrà invece utilizzato un sistema di ritenuta di caduta.

Componenti del sistema di ritenuta anticaduta

I sistemi di ritenuta anticaduta rientrano nella categoria di prevenzione anticaduta.
Le coperture per fori e guardrail sono altre forme di attrezzature per la prevenzione delle cadute.
Un sistema di ritenuta di caduta impedisce al lavoratore di essere esposto a un rischio di caduta limitando la corsa del lavoratore lungo una superficie elevata.
In genere, verrà stabilita una linea di sicurezza orizzontale su due punti di ancoraggio. Questa linea di vita orizzontale sarà quindi collegata al lavoratore da una cordicella di ritenuta di caduta che è attaccata all’imbracatura del lavoratore su un’estremità e un o-ring che corre lungo la linea di sicurezza sull’altra.
Affinché un sistema di ritenuta di caduta sia sicuro, deve calcolare la forza che il sistema deve sopportare per impedire al lavoratore di raggiungere il pericolo di caduta. Questa forza può derivare da sporgendosi dalla linea di sicurezza, allontanandosi da essa o addirittura scivolando o scivolando.
Quindi, quella cifra è raddoppiata. Il totale risultante è la quantità di forza che il sistema di ritenuta di caduta deve sopportare al minimo per essere considerato sicuro.
Con un adeguato sistema di ritenuta alla caduta in atto, i lavoratori possono avere libertà di movimento per svolgere il loro lavoro pur essendo al sicuro da cadute.

Che dire dei sistemi di posizionamento del lavoro?

Le attrezzature di posizionamento del lavoro, note anche come sistemi di posizionamento delle cadute, rientrano nella categoria della prevenzione delle cadute. Ma non sono proprio la stessa cosa di un sistema di ritenuta caduta.
Un sistema di posizionamento del lavoro è progettato per le superfici verticali come le pareti o idro pali.
Sono disponibili diverse varianti, ma un cordino di posizionamento del lavoro sarà spesso costituito da un dispositivo di regolazione collegato all’imbracatura del lavoratore a un’anca.
Una lunghezza di corda viene alimentata attraverso il dispositivo di regolazione, tipicamente tra 2 e 5 metri di lunghezza. Può essere utilizzato per avvolgere un punto di ancoraggio prima che il connettore all’estremità opposta del cordino sia collegato all’anca opposta del lavoratore.
Il lavoratore può quindi appoggiarsi all’indietro e regolare la quantità di gioco necessaria per svolgere il proprio lavoro con il regolatore.
Mentre lavorano su o giù per una superficie verticale, possono ristabilire nuovi punti di ancoraggio mentre vanno. Permette loro di rimanere legati a una struttura in un unico luogo per lunghi periodi di tempo con le mani libere per svolgere il loro lavoro.
Un sistema di posizionamento del lavoro sarà idealmente integrato in altre misure anticaduta. Si consiglia di disporre di altre protezioni anticaduta come backup.

Conclusione: Sistema di ritenuta anticaduta& Considerazioni sull’arresto anticaduta

L’idoneità di un sistema di ritenuta anticaduta o anticaduta dipende dalla natura dei rischi di caduta in un cantiere.
I punti di ancoraggio per i sistemi anticaduta devono essere pianificati con attenzione. Una considerazione importante è la forza della struttura a cui viene attaccata. Se è attaccato ad un muro non finito, ad esempio, la forza di un evento di caduta può abbattere il muro con il lavoratore.
Un’altra considerazione con PFSAs è rischi di caduta swing. Se l’ancora non è direttamente sopra la testa, il lavoratore può essere ferito oscillando in superfici o oggetti.
I pericoli di un rischio di caduta di oscillazione devono essere valutati. Se necessario, il punto di ancoraggio dovrà essere installato sopra l’area di lavoro.
Fall arrest training è un must per chiunque lavori in questi ambienti.
Per quanto riguarda i requisiti relativi al punto di ancoraggio del fermo di caduta, i punti devono essere stabiliti in modo da sopportare il doppio della forza che consentirebbe al lavoratore di raggiungere un pericolo di caduta.
Questi possono essere permanenti o temporanei, purché siano adeguatamente protetti.
Come per tutte le misure di protezione anticaduta, è necessaria una grande quantità di pianificazione e pre-ingegneria per determinare tra sistemi di arresto anticaduta e sistemi di ritenuta anticaduta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.