L’ansia inizia nel mio petto e poi fiorisce, soffocando i miei polmoni e riempiendo la mia pancia: un ragazzo mi ha appena chiesto di uscire. Oh no, credo, in preda al panico. Sono interessato? Come faccio a rifiutarlo?

Non sono un personaggio di un romanzo preteen, con le farfalle nello stomaco perché non le è mai stato chiesto un appuntamento. Non è sicuramente il mio primo rodeo. Ho, però, avuto brutte esperienze di essere chiesto da uomini che non potevano prendere no per una risposta — tra cui un ragazzo che mi ha molestato in linea per due anni dopo ho rifiutato un appuntamento con lui. Con 81 per cento delle donne che hanno sperimentato una sorta di molestie sessuali, io non sono sicuramente solo in questa ansia.

Ma anche per le persone che non hanno subito molestie, rifiutare qualcuno può essere piuttosto, beh, imbarazzante. Camminare sulla linea tra chiarezza e tatto può sembrare un serio atto ad alto filo. Questo può essere particolarmente vero per le donne, che sono spesso addestrati a dare la priorità sentimenti di altre persone oltre i nostri confini.

Quindi cosa deve fare una persona? Per scoprirlo, ho consultato gli esperti: Rachel O’Neill, Ph. D., un consulente clinico professionale Ohio-autorizzato e terapeuta di Talkspace, e Olivia Harris, un educatore di consenso e direttore esecutivo entrante di Parla su Esso, un gruppo senza scopo di lucro che usa la prestazione per istruire studenti di scuola superiore e di università su consenso.

Ecco cosa avevano da dire sul perché abbassare l’attenzione romantica di qualcuno può essere così dannatamente difficile, e come puoi imparare ad affermare i tuoi confini con grazia e aplomb.

Dire “No” può essere difficile

Se stiamo chiedendo a qualcuno di uscire o di rifiutare qualcuno, la maggior parte di noi vuole essere gentile. “La stragrande maggioranza delle persone non vuole essere cretini o ferire qualcuno”, dice Olivia Harris.

Tuttavia, i messaggi culturali dannosi sul genere e il consenso, come l’idea che il “no” di una donna sia a volte un “sì” civettuolo, possono rendere il rifiuto di una data particolarmente difficile per le donne, i cui “no” spesso non vengono ascoltati o rispettati. Questi messaggi culturali spesso si traducono nell’aspettativa che le donne dovrebbero essere responsabili di far sentire bene le altre persone, anche a scapito dei nostri confini.

“Alle donne viene insegnato a leggere la stanza e fare il custode emotivo dei sentimenti di tutti”, dice Harris.

La dottoressa Rachel O’Neill è d’accordo. “Spesso le persone, e le donne in particolare, vengono socializzate per mettere i sentimenti degli altri al di sopra dei propri”, dice.

Pratica Articolare i tuoi confini

Di fronte a questi messaggi culturali, dire “no” può richiedere un po ‘ di pratica.

All’inizio potrebbe sentirsi a disagio, ma secondo il dottor O’Neill, ne vale la pena un po ‘ di disagio. “Sono un grande fan di abbracciare l’imbarazzo”, dice.

Quando si tratta di rifiutare qualcuno, il dottor O’Neill consiglia di abbracciare l’imbarazzante semplicemente essendo diretto. “Prima di tutto, la tua responsabilità principale è stabilire fermamente che non sei interessato”, dice. O’Neill suggerisce anche semplicemente dicendo che apprezzi il loro interesse, ma non ti senti allo stesso modo.

Come ogni altra cosa nella vita, la pratica rende perfetti. Il dottor O’Neill suggerisce di esercitarsi a dire di no in situazioni a puntate inferiori: non rispondere a un’e-mail di lavoro non urgente dopo l’orario, ad esempio, o chiedere di riprogrammare quando non hai voglia di andare a cena con gli amici. In questo modo, di fronte a una situazione più ad alta pressione, ti sentirai più a tuo agio nell’esprimere esattamente ciò con cui ti senti a tuo agio.

Il consenso non consiste solo nel dire ” sì ” o ” no ” ai suggerimenti di qualcun altro, ma anche nel conoscere te stesso e ciò che vuoi. Da incontri a sesso, ” devi imparare a guidare la propria auto,” Olivia Harris dice.

È possibile riflettere sui propri desideri e confini da journaling, parlando con gli amici o un terapeuta, o utilizzando un “Sì, No, Forse” lista di controllo come questo dal sito web salute sessuale Scarleteen. Sapendo ciò che si vuole fuori incontri e sesso, prima di ritrovarsi in una situazione flirty, può aiutare a capire se si vuole veramente andare ad un appuntamento con quel cutie al bar.

Infine, non importa la situazione romantica, si ha sempre il diritto di dire di no, e di avere quel “no” rispettato.

Imparare ad accettare il rifiuto

Imparare a rifiutare qualcuno è solo una metà dell’equazione. E la persona che viene respinta?

Trattare con il rifiuto è una parte importante del consenso. Spostando l ” onere del comportamento rispettoso dalla persona che viene chiesto alla persona che fa la domanda, Harris dice, siamo in grado di stabilire interazioni basate su un sano consenso. Questo può aiutare a prendere la pressione di navigazione confini fuori delle donne.

A causa degli stereotipi culturali intorno alla mascolinità e al consenso, questa può essere una sfida particolare per gli uomini. “Il primo passo è insegnare alla gente ad ascoltare e rispettare i confini degli altri”, dice Harris, ” Penso che in particolare quello che stiamo vedendo più e più volte sia che gli uomini e le persone maschili non riconoscono quando stanno colpendo i confini — non sono insegnati a.”

Per cambiare questi atteggiamenti, Harris sostiene di capovolgere lo script dalla comprensione del” no ” di qualcuno come una sfida per vederlo come un confine che deve essere rispettato. Ciò richiede la visualizzazione dell’altra persona come un essere umano completo, piuttosto che la visualizzazione attraverso la lente dei nostri desideri. Si richiede anche di imparare a non prendere il rifiuto troppo personalmente.

Citando una riga di Speak About It’s performance, Harris dice: “Se sei la persona che chiede e viene respinta, possiamo garantirti che potrebbe far male, ma non scoppierai in fiamme.”

Una migliore comunicazione porta a relazioni migliori

Imparare ad articolare e rispettare i confini non è solo importante nel rifiutare qualcuno, è fondamentale per relazioni sane.

Dopotutto, se qualcuno che ti chiede di uscire non accetta un no come risposta, probabilmente non sarà un partner molto rispettoso. Al contrario, essere in grado di comunicare i propri confini non è solo utile con le persone che non si desidera fino ad oggi, si tratta di una competenza fondamentale nella costruzione di relazioni sane con le persone che si desidera fino ad oggi.

Per la dottoressa Rachel O’Neill, imparare ad abbracciare l’imbarazzante ed esprimere chiaramente i nostri confini, anche quando ciò significa navigare nel rifiuto, è la chiave della felicità romantica. “Dopo tutto”, dice, ” non sono tutte le grandi relazioni costruite sulla comunicazione?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.