Di: Josh Bryant

EJ” Doc ” Kreis leading Colorado sul campo

Nel 2004, ho guidato 100 miglia a tratta per uno stage non retribuito con il leggendario allenatore di forza e condizionamento, Doc Kreis. Doc era vecchia scuola; sapeva un modo– pesi pesanti e condizionamento estremo.
Lo stage era presso UCLA il lunedì e il martedì. Il lunedì, vorrei rimanere dopo, treno pesante prima di campeggio fuori a “six in the wood”, il robusto ass Motel 6 a Inglewood. Come direbbe Fred Hatfield, ” Vivevo come un prete con uno scopo definitivo, l’acquisizione di acquisire forza e imparare il processo.”
Prima che Doc entrasse nei ranghi del college, era il direttore atletico nel sistema penitenziario statale della Georgia. Nel” greybar hotel”, Doc aveva alcune leggendarie squadre di potenza e mentorato sensazione carcere-powerlifting, Chuck “The Truck” Braxton, tra gli altri. Dopo che questi detenuti sono stati rilasciati, Doc li ha assunti come assistenti allenatori alla Middle Tennessee State University e anche al più elegante, Vanderbilt. Doc non si trattava di essere politicamente corretto o di placare la classe dei donatori del country club – si trattava solo di risultati.
La mia introduzione
Doc era l’antitesi al barboncino dickery, ma non posso dire lo stesso per tutti gli altri in giro per la sala pesi UCLA.
Un giorno dopo che avevo finito di allenarmi, un gatto che sembrava Ashton Kutcher sfoggiava un fisico come un gemello Olsen mi ha offerto uno shake Met-RX, quindi nelle parole di Kinky Friedman, ho risposto: “Perché diavolo no?!”
Ero esausto e seduto lì in stanchezza e costrizione come questo moonlighting forza allenatore mi ha dato l’equivalente del Gettysburg Indirizzo relativo al grafico di Prilepin e la sua infallibilità a tutte le cose forza.

Raccomandazioni grafico di Prilepin di intensità, ripetizioni e volume totale
Certo, questo simposio pseudo forza suonava lucido.

La mia ricerca
Allora e ora, la mia unica preoccupazione erano i risultati. Quindi, ho guardato oltre il messaggero per indagare sul messaggio. Alla conclusione della mia ricerca, sapevo che il grafico di Prilepin non aveva un’applicabilità diretta a powerlifting e strongman, ho intenzione di condividere cinque motivi per cui.
La prima e più ovvia ragione è che il grafico non è stato progettato per powerlifter e uomini forti. A. S. Prilepin era un allenatore di sollevamento pesi dell’URSS che ha analizzato i registri di allenamento di oltre 1.0000 sollevatori di pesi (sollevatori olimpici) nel blocco orientale. Da qui, ha invertito i programmi di sollevamento pesi basati su medie di volume e intensità. Il sollevamento olimpico è una prova di forza-velocità e altamente tecnica, essenzialmente ginnastica con il bilanciere in mano, opposta al powerlifting, che è stata fondata in confutazione ai noiosi tecnicismi degli ascensori olimpici e quindi è molto più un’equazione di forza bruta, per non parlare della prova di forza limite, non di forza-velocità. Sarebbe un treno per un test di agilità pro allo stesso modo di un cruscotto di 200 metri? I test Strongman limitano la forza, la soglia lattica e la potenza esplosiva su dozzine di eventi; powerlifting e strongman non sono sollevamento olimpico. Quindi, anche se questi sollevatori di pesi 1,0000 + 50 anni fa avevano i piani di allenamento perfetti, si stavano allenando per uno sport diverso!
L’analisi è stata fatta solo su sollevatori di pesi elite. Spesso, gli atleti d’élite sono valori anomali, quindi usarli come media crea potenziali difetti. Anche se la mentalità e la genetica sono uguali, nessuno di questi sollevatori di pesi ha avuto un lavoro al di fuori del sollevamento pesi. Dopo l’allenamento, i sollevatori di pesi russi avevano cibo ricco di sostanze nutritive e massaggiatori alla loro chiamata, in contrasto con un powerlifter che si allena alle 4 del mattino e poi si dirige a lavorare 12 ore nei campi petroliferi. Inoltre, la maggior parte degli atleti d’élite sono “gainer veloci”, il che significa che richiedono meno volume e intensità per ottimizzare i guadagni rispetto ai gainer lenti. L’età media di una medaglia d’oro olimpica nel sollevamento pesi è 25; la forza di classe mondiale nel powerlifting viene solitamente raggiunta oltre i 35 anni. Odd Haugen ha gareggiato in strongman professionista nei suoi 60 anni.

*Josh parla delle 7 Granddaddy Laws
Il grafico è troppo ampio. I gainer veloci non possono fare vicino alla quantità di ripetizioni come gainer lenti alla stessa intensità relativa. Per non parlare del fatto che chiunque abbia mai sollevato seriamente sa che c’è un inferno di un sacco di differenza tra 80.1 % e 89.9%; classificare tale stesso, è come mettere Budweiser nella stessa classe come il monaco trappista prodotta Westvleteren!
Troppo lavoro submassimale. Adoro l’allenamento di accelerazione compensativa submassimale per massimizzare la produzione di forza e ingrassare la scanalatura nel powerlifting. Tuttavia, i set che richiedono uno sforzo balls-to-the-wall sono necessari per massimizzare i guadagni in powerlifting e strongman. Nessuno mai “macina” un ascensore nel sollevamento olimpico, ci scommetti il culo, tesoro, quando si tratta di un vero max nei powerlifts o strongman. Anche i sollevatori più esplosivi del mondo, come Jeremy Hoornstra, hanno ottenuto meglio acquisendo la capacità di macinare pesi. La capacità di macinare è costruita con l’esecuzione di ripetizioni e il sollevamento di pesi massimi. Queste zone di volume e intensità, delineate da Prilepin, anche per la maggior parte dei gainer veloci, non si avvicinano alla soglia per forzare un sollevatore a macinare.
Troppe altre variabili non sono indirizzate. Il volume a intensità inferiore non ha lo stesso effetto faticoso delle intensità più elevate. Dieci singoli a 90 per cento più vi friggerà un inferno di molto di più di sei serie di tre ripetizioni a 55 per cento; entrambi che rientrano nel regno del grafico. Che dire della frequenza di allenamento? Il modello fitness-fatigue si applica allo stesso modo in tutto il grafico?
Considerazioni finali
Come ogni buon storico vi dirà, è fondamentale guardare al contesto dei tempi. Il contesto qui è uno sport completamente diverso, che ha esigenze completamente diverse!
Tutti i libri di Josh in un luogoqui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.