1. Home
  2. Storia della Grecia
  3. Storia antica
  4. L’invasione dorica

L’invasione dorica

C’è ancora qualche incertezza riguardo le origini dei Dori. Anche se generalmente si ritiene che abbiano avuto origine dall’Epiro o dalla Macedonia del Nord, ci sono alcuni storici che credevano che fossero arrivati solo da lì come erano stati precedentemente costretti a uscire da Doris nella Grecia centrale dai Micenei.

Dorian Invasione

** L’immagine sopra mostra un 6 ° secolo, tazza da Laconia, il centro della classica Dori
Da Pilota Pittore (Jastrow (2006)) , via Wikimedia Commons

Dopo originariamente assestamento del Peloponneso, i Dori presto diffusa in tutto il continente il sorpasso delle città-stato e costringendo gli abitanti in schiavitù. Creta e la costa sud-occidentale dell’Asia Minore furono in seguito rilevate. Questa presa eccessiva degli stati costrinse molte tribù a reinsediarsi in altre aree.

I Tessali, che erano una tribù indoeuropea, si stabilirono in quella che ora conosciamo come Tessaglia. Gli Eoliani, una tribù greca originaria si trasferirono sulla costa nord-occidentale dell’Asia Minore. Le isole di Samos, di Levos e di Chios come pure la costa centrale erano dove gli ionians hanno fuggito a, sebbene alcuni inoltre potessero rimanere nella Grecia continentale in Attica e nella città di Atene che era protetta bene.

Il periodo di tempo di 1200-800 B. C. è riferito a come l’età oscura. Questo titolo, tuttavia, non rende giustizia alla civiltà dorica che ha portato con sé l’introduzione dell’età del ferro. Oltre a portare quarto il cambiamento di adorare solo divinità maschili invece o dee della fertilità, i Dori si sono sviluppati in aristocratici che possedevano terreni. Ciò ha portato la maggior parte degli agricoltori ad essere peggio.

L’idea della monarchia e dei re come metodo di governo fu anche portata a termine, e fu sostituita dagli aristocratici proprietari terrieri come nuova forma di governo. Questo fu l’inizio della base del governo democratico come mezzo per governare.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.