La polizia di New York ha trovato un altro modo per molestare le persone di colore: jaywalking biglietti.

La polizia non ne scrive molti, ma tra Jan. 1 e settembre. 30 l’anno scorso, i poliziotti hanno emesso 316 convocazioni per camminare contro un semaforo, o attraversare a metà blocco, e 284 di loro — o l ‘ 89,5% dei biglietti — sono andati a neri o ispanici, secondo i dati di convocazione della città, scricchiolati da Streetsblog. Solo il 55 per cento della popolazione della città è nero e/o ispanica.

Più della metà dei biglietti — 167, o 53 per cento — sono stati emessi a persone sotto i 25 anni, con il 44 per cento dei biglietti destinati a persone di età compresa tra 18 e 25, anche se quel gruppo comprende solo il 7 per cento della popolazione.

I sostenitori dell’equità di base nell’amministrazione della giustizia sono rimasti inorriditi dalle scoperte di Streetsblog.

“Questa è una statistica disgustosa e indifendibile”, ha detto Anthony Posada, l’avvocato supervisore dell’Unità di giustizia comunitaria presso la Società di assistenza legale. “Questo la dice lunga su come gli ufficiali della polizia di New York scelgono di trascorrere il loro tempo e quali ordini ricevono dai loro superiori, e il semplice fatto che la polizia di New York spenda ancora risorse per far rispettare il jaywalking è mistificante. Chiarisce che l’ordine del giorno generale dell’istituzione è quello di mantenere le comunità di colore sotto controllo in ogni momento.”

La polizia usa il termine “jaywalking” nelle loro convocazioni per attraversare contro una luce o un blocco centrale, anche se il termine stesso è stato creato decenni fa dall’industria automobilistica per criminalizzare la camminata e assolvere i conducenti di responsabilità per gli incidenti (come il comico Adam Conover ha dimostrato graficamente una volta). Tuttavia, le regole della città affermano che i pedoni sono ” soggetti a segnali di controllo del traffico “e che” nessun pedone deve improvvisamente lasciare un marciapiede o un altro luogo di sicurezza e camminare o imbattersi nel percorso di un veicolo che è così vicino che è impossibile per l’operatore cedere.”

Quindi, sì, c’è una cosa come camminare illegale. Ma attraversare contro un segnale è fondamentalmente un diritto di nascita di New York City – un diritto di cui godono neri, bianchi, ispanici, asiatici e tutte le altre tessere dello splendido mosaico della città.

Ma non è così che la polizia di New York lo vede. La tabella seguente mostra tutti i biglietti codificati nella sezione 4-04 delle “regole del traffico” di New York City, la sezione che copre il comportamento dei pedoni.

I primi nove mesi di 2019 hanno riflesso un forte aumento del numero di biglietti emessi dalla polizia di New York rispetto allo stesso periodo di 2018, quando i poliziotti hanno scritto solo 198 biglietti di questo tipo, o 60 per cento in meno. Era la prima volta nell’era de Blasio che tali biglietti anti-pedonali erano aumentati.

Come quest’anno, la stragrande maggioranza dei pedoni biglietti sono stati emessi alle minoranze. Nei primi tre trimestri del 2017, 297 neri o ispanici hanno ricevuto i biglietti 367 jaywalking in cui era nota la razza del sospetto, o 81 per cento. Nello stesso periodo in 2018, erano 161 su 192 sospetti la cui razza era nota, o 84 per cento.

Le convocazioni per “jaywalking”, attraversando a metà blocco o” camminando nel traffico in modo non sicuro ” -i tre tipi di violazioni 4-04 — erano in costante calo sotto il sindaco de Blasio, da un massimo di 1,659 nei primi nove mesi di 2014 al 198 emesso nei primi nove mesi di 2018 prima dell’aumento di quest’anno.

Con numeri così bassi, chiaramente molti dei 77 distretti di polizia della città non si preoccupano affatto di emettere i biglietti. Infatti, nei primi tre trimestri del 2019, solo i comandi 29 si sono preoccupati di scrivere i biglietti 4-04, il 52% dei quali è stato scritto nel Bronx. Il Boogie Down è anche sede del distretto che ha scritto il maggior numero di biglietti jaywalking l’anno scorso — il 42 ° distretto nella sezione Claremont Village — che ha scritto 47 delle 164 convocazioni jaywalking del distretto.

Manhattan ha il maggior numero di pedoni, ma il minor numero di biglietti “jaywalking” – solo 29, o 9 per cento. (Vedi mappa sotto)

Alcuni distretti che in precedenza avevano emesso una grande quantità di tali convocazioni hanno abbandonato la pratica. Ad esempio, il 94 ° distretto di Brooklyn ha emesso 30 convocazioni nel 2015, ma zero nel 2019.

Streetsblog ha contattato il Municipio e la polizia di New York per un commento sulla disparità razziale nei biglietti jaywalking e aggiornerà questa storia se ci sentiamo indietro.

Il sindaco de Blasio ha a lungo negato che esista una “politica più ampia” quando si tratta di bigliettare i pedoni per aver disobbedito ai segnali stradali.

“Questo non fa parte del nostro piano, ma è qualcosa su cui un comandante di distretto locale può agire, se percepiscono che ci sia un pericolo reale”, ha detto in 2014, lo stesso anno in cui è stato catturato jaywalking.

 Kang Wong potrebbe ottenere un anno di carcere per un arresto jaywalking che ha portato al suo arresto. Con nove pedoni e un ciclista uccisi in 2014, nessun automobilista è stato accusato dalla polizia di New York o dalla city DAs per aver preso una vita. Foto: New York Post
Kang Wong è stato malmenato dai poliziotti dopo presumibilmente jaywalking. Foto: New York Post

Non era l’unico, ovviamente. Durante la repressione del 2014, un uomo cinese di 84 anni non è riuscito a capire gli ufficiali che lo stavano fermando per “jaywalking” e si è allontanato. Un poliziotto lo ha tirato indietro, l’uomo gli ha dato una leggera spinta e ha finito per essere picchiato da più agenti.

Lo stesso anno, un rabbino di Midwood fu fermato per aver attraversato la strada il venerdì sera. Poiché gli ebrei ortodossi non portano portafogli durante lo Shabbat, non aveva documenti e fu costretto a scrivere il suo nome (un altro divieto per gli ebrei religiosi) per ricevere la convocazione, violando la sua fede.

Le persone che ricevono “jaywalking” convocazioni devono andare in tribunale, che costringe le persone a prendere tempo dal loro lavoro o dalle loro famiglie. Gli immigrati privi di documenti rischiano costi aggiuntivi.

Il membro del consiglio del Queens Costa Constantinides ha introdotto una legislazione in 2014 che avrebbe spostato le convocazioni “jaywalking” dai tribunali all’Ufficio dei processi amministrativi e dell’udienza della città, ma il disegno di legge non è avanzato.

Constantinides dice che lo reintrodurrà.

“Dobbiamo smettere di criminalizzare attraversando la strada”, ha detto Constantinides. “È altrettanto ingiusto rendere un volto pedonale un’apparizione in tribunale, mentre i conducenti possono semplicemente risolvere molti reati con pochi clic online.”

Non è la prima volta che la polizia di New York è stata accusata di far rispettare la legge in modo razziale. Ovviamente, l’esempio più grande è stata la politica “stop-and-frisk” del dipartimento, che è stata in gran parte abbandonata dopo le sfide giudiziarie.

Più recentemente, il dipartimento è stato criticato per aver molestato i giovani delle minoranze per non avere campane sulle loro biciclette, scatenando molte storie di overpolicing da parte di tali piloti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.