L’invecchiamento è una parte della vita e la bellezza non si bloccherà per sempre. È un fatto sfortunato che invecchiando, la nostra pelle inizierà a incurvarsi e ruga, trasformando il nostro volto una volta fresco della giovinezza in una mappa allineata di età ed esperienza. Ma c’è una differenza tra le caratteristiche di invecchiamento di uomini e donne?

I ricercatori dell’Università di Vienna hanno recentemente pubblicato uno studio in cui hanno utilizzato i computer per misurare e mappare i cambiamenti in quasi 600 parti del viso in uomini e donne di età compresa tra 26 e 90. I risultati hanno mostrato che c’erano tassi simili di cambiamento per i due sessi di età compresa tra 40 e 50, ma dopo 50, i cambiamenti legati all’età hanno cominciato ad accelerare nelle donne. Non a caso, 50 sembra essere l’età media in cui inizia la menopausa.

Una volta che le donne hanno colpito la menopausa, hanno subito rapidamente cambiamenti evidenti come l’allungamento del naso e delle orecchie, gli occhi che appaiono più piccoli e le facce che diventano più piatte a causa della perdita di grasso e dell’assottigliamento della pelle. Questo processo accelerato è continuato fino all’età di 60 anni, dopo di che i cambiamenti nel tempo sono stati meno drastici.

I ricercatori ritengono che questa accelerazione sia dovuta alla perdita dell’estrogeno dell’ormone sessuale dopo la menopausa. L’estrogeno ha effetti significativi sul collagene proteico, che è ciò che dà alla pelle la sua elasticità e fa sì che l’osso venga riassorbito, il che ha un effetto sul mento e sugli zigomi.

Nel loro studio, il team di ricerca ha scoperto che le caratteristiche dell’invecchiamento erano generalmente simili tra uomini e donne. Ciò includeva un viso più piatto, pelle cascante, linee più profonde tra il naso e l’angolo della bocca, aree visibili più piccole degli occhi, labbra più sottili e naso e orecchie più lunghi. Tuttavia, anche prima dei 50 anni, i volti delle donne invecchiavano due volte più velocemente degli uomini. E tra i 50 ei 60 anni, la “traiettoria di invecchiamento” era fino a tre volte più veloce.

“Uomini e donne invecchiano allo stesso modo fino all’età di 50 anni”, afferma Sonja Windhager, che ha guidato la ricerca. “È una progressione lineare. Ma all’età di 50 anni, per le donne, va davvero veloce. Non accelera a 50 per gli uomini.”

Windhager è pronto a indicare la menopausa come il principale colpevole dietro questa accelerazione.

“Dopo i 50 anni, il miglior predittore di quanti anni hai è la tua età dalla menopausa”, dice. “L’inizio della menopausa varia molto nelle donne. In media, è intorno all’età di 50, con una variazione di circa dieci anni, con in media alcune donne a partire da 40 e alcuni fino a 60. Questo sembra determinare la forma del viso più dell’età effettiva.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.