È un punk rocker! E ‘ una bambola troll! Oh no, aspetta – è solo un’altra specie notevole sull’orlo dell’estinzione.

La tartaruga del fiume Mary (Elusor macrurus) è come nessuna creatura che tu abbia mai visto prima, e c’è sicuramente una ragione per questo.

La tartaruga d’acqua lunga 40 cm-completa di narici larghe, dita del mento e talvolta una bella pettinatura di alghe – può essere trovata solo sul Mary River nel Queensland, in Australia.

È anche una delle specie più minacciate del pianeta. Ecco perché la Zoological Society of London (ZSL) ha ora classificato la tartaruga Mary River 29th in una nuova lista delle specie di rettili più vulnerabili.

“I rettili spesso ricevono la parte più corta del bastone in termini di conservazione, rispetto a uccelli e mammiferi”, ha detto Rikki Gumbs, coordinatore della lista evolutivamente distinta e globalmente minacciata (Edge) di ZSL per i rettili.

” The Edge reptiles list mette in evidenza quanto queste creature siano davvero uniche, vulnerabili e sorprendenti.”

Sfortunatamente, l’aspetto unico della tartaruga di Mary River è esattamente ciò che ha condannato la specie. Durante gli anni ’60 e’ 70, la docile tartaruga era un animale domestico estremamente popolare – perché ovviamente lo era.

Ogni anno per dieci anni, oltre 15.000 piccoli sono stati inviati a negozi di animali in tutta l’Australia e, dopo anni di saccheggi nei siti di nidificazione, gli esseri umani hanno portato con successo la specie sull’orlo dell’estinzione.

Ora, gli ambientalisti stanno lottando per mantenere viva la specie unica.

“Proprio come con tigri, rinoceronti ed elefanti, è vitale che facciamo del nostro meglio per salvare questi animali unici e troppo spesso trascurati”, ha detto Gumbs.

“Molti rettili di bordo sono gli unici sopravvissuti di antiche stirpi, i cui rami dell’albero della vita risalgono all’età dei dinosauri.”

Quando si tratta della tartaruga di Mary River, questo è particolarmente vero. Nessun’altra tartaruga al mondo è nemmeno strettamente imparentata con essa, perché divergeva dalle tartarughe moderne circa 40 milioni di anni fa.

Per metterlo in prospettiva, gli esseri umani moderni solo divergevano da scimpanzé e bonobo meno di 10 milioni di anni fa.

Di conseguenza, la tartaruga Mary River ha un sacco di caratteristiche uniche, che nessun’altra tartaruga moderna ha.

Ad esempio, ha una coda super lunga, che può crescere fino al 70% più lunga della lunghezza del suo guscio, e ha anche due file di tubercoli sotto il mento, che permettono alla tartaruga di sentirsi intorno sul morbido letto del fiume.

Inoltre, abbiamo già detto che può respirare attraverso il suo culo? Esatto : la tartaruga del fiume Mary ha strutture simili a branchie vicino alla sua estremità posteriore che gli permettono di respirare ossigeno sott’acqua per un massimo di tre giorni.

Ma mentre l’aspetto bizzarro della tartaruga di Mary River era in definitiva la sua rovina, il suo aspetto particolare potrebbe anche essere la sua grazia salvifica.

Nel 2009, quando la costruzione di una diga ha minacciato l’habitat della creatura già in via di estinzione, una serie di foto virali di una tartaruga con “capelli” di alghe verdi folli ha trasformato la specie in una mascotte locale per gli ambientalisti. Dopo la protesta pubblica per l’impatto ambientale, i piani per la diga sono stati infine demoliti.

Ma la lotta è tutt’altro che finita. La tartaruga di Mary River continua ad essere minacciata da animali selvatici, bestiame al pascolo e qualità dell’acqua, che è diminuita significativamente negli ultimi 20 anni.

I biologi della ricerca ora stimano che la popolazione totale della tartaruga sia stata impoverita di oltre il 95% rispetto ai livelli storici.

“Se perdiamo queste specie non ci sarà nulla come loro sulla Terra”, ha detto Gumbs.

Se perdiamo questa specie, sarà sicuramente colpa nostra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.